LA STORIA DELLA CHIESA DI LUSSEMBURGO

I missionari Vozza hanno lavorato 25 anni (1959-1984) nel Nord Europa fra le chiese italiane. 
Difatti quando i Missionari Vozza ebbero il permesso dalla Missione CCNA di rimanere in Lussemburgo, il 10 Giugno 1981 iniziarono ad evangelizzare gli Italiani, porta a porta e nelle strade, testimoniando del dono di Dio e della Salvezza in Gesù Cristo proclamando la buona novella dell'Evangelo. 
Il 12 Settembre 1981, per la prima volta si radunarono in una sala di culto in pieno centro di Lussemburgo, dove 36 persone presenti (di cui 25 anime neo-convertite) testimoniarono con zelo ed entusiasmo quello che Gesù Cristo aveva appena compiuto nella loro vita dopo averLo accettato quale personale Salvatore. Quattro di loro resero testimonianza di potenti guarigioni divine di cui un uomo zoppo che ricevette il miracolo subito dopo aver dato il cuore al Signore. 
In 30 mesi di permanenza e lavoro evangelistico, prima del loro rientro negli Stati Uniti, Dio si glorificò grandemente con 9 servizi di battesimi, 42 neofiti scesero nelle acque facendo pubblica confessione di fede promettendo fedeltà a Gesù Cristo.